username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Stante

Nell' istante
stante
con tante sensibilita'
contemporaneamente
molteplicitamente
all' istante
vicino e distante
e continue interferenze
dentro e fuori di me

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • roberto caterina il 08/09/2011 07:33
    Che queste interferenze siano delle porte infrante? Perché sensibilità senza accento sulla a? C'è un accenno di moto perpetuo che non mi dispiace.
  • Anonimo il 05/09/2011 19:52
    Davvero bellissima! Davvero emozionante nelle sue evocazioni! Complimenti!
  • Pepè il 05/09/2011 11:11
    Grandiosa! Raffinata nella musicalità e nella evocativa delle emozioni.
    Ok, la metto tra i preferti.
  • Luigi Zaninoni il 05/09/2011 09:44
    Niche mi ha fattto notare che per coincidenza abbiamo pubblicato due poesie dal titolo simile..., Bella questa comunione involontaria, complimenti per la poesia. Luigi
  • teresa... il 05/09/2011 09:36
    bella bella bella. apprezzata bacio
  • niche chessa il 05/09/2011 09:30
    È un bel quadro del Grande Quadro che continuamente si dipinge dentro e fuori di noi, come un mandala, fatto di molteplici e sorprendenti contemporaneità.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0