username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

L'istante

Stamane m'ha sorpreso il sole
scostando le tende,
il suo fulgore rinasce in me
riesplode chiudendo gli occhi.
Così mi sovviene quell'istante,
la ragazza dagli occhi veloci
inquieti.
Mi ritrovo scrivendo pensieri insensati
che subito cancello
come fa il mare
con le impronte sulla spiaggia.
Vorrei catturare quell'impressione:
il ritmo cadenzato dei tuoi passi,
o il profumo d'oriente dei tuoi capelli,
racchiuderla dolcemente tra le mani
come una farfalla,
e lasciarla fuggir via
per osservarne di nuovo il volo.
Chissà se un giorno camminando per strada
i miei occhi cadranno ancora nei tuoi,
sarà ancora solo un istante,
il volo fugace d'una stella cadente.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Alessia Torres il 05/09/2011 13:50
    "Il volo fugace di una stella cadente",

    un finale ricco di romantica poesia che si diffonde in ogni tuo verso ancora...
  • niche chessa il 05/09/2011 09:34
    Oggi è un giorno di istanti, leggi, se vuoi, "Stante" di raffaele Arena, pubblicata poco prima della tua, è una conferma di contemporaneità e coincidenze... e la vita è fatta da istanti..
  • teresa... il 05/09/2011 09:33
    molto molto apprezzata ti bacio bravo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0