PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

LE POESIE NASCONO DA SOLE

Le poesie nascono da sole
come i fili d'erba dai semi clandestini
giunti in groppa al vento

e come il vento ti tormentano il viso
fino a che
non le prendi per mano
e te le porti a casa,
le adagi su un foglio, come le viole
e le lasci asciugare e morire di inedia.

Ma le poesie rinascono da sole
quando la tua voce gonfia le parole fra le righe
come palloncini colorati fra le mani di un bambino
e le lasci libere
di volare via

verso cuori in attesa

perchè le poesie non sono di nessuno,
sono parole appese fra le stelle,

può amarle chi vuole.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

13 commenti:

  • Emiliano Francesconi il 04/01/2014 07:46
    Le poesie "sono parole appese tra le stelle" spedite lassu' dal tuo animo grande!!!!
  • sara rota il 23/07/2007 08:01
    Molto delicata. Mi è davvero piaciuta... Ecco la poesia raccolta, adagiata e poi rispedita tra le stelle, pronta per essere di nuovo accolta da qualcuno e così via...
  • laura cuppone il 19/05/2007 21:16
    hai liberato un tuo palloncino variopinto e lo guardiamo mentre vola tra òe nuvole... grazie è bellissima... L
  • Liberata Gargiulo il 19/05/2007 13:47
    molto bella, mi ha colpito subito!! complimenti
  • Claudio Amicucci il 19/05/2007 00:52
    Bravo è proprio così le scrivi perché telo chiedono di essere scritte e chiunque può amarle. A rileggerti
  • Anonimo il 18/05/2007 21:02
    Bellissima, complimenti Enzo, ciao
  • rexia argento il 18/05/2007 16:42
    Grazie infinite per la maestosità dei commenti che hai lasciato alla pendice delle mie poesie... NOn credo di meritare tanto, forse come persona... umilmente... lo posso sperare. Come donna e la sua penna, sono come tanti altri qui. Sei assolutamente ingrado (anche dopo aver letto le tue poesie, idea non cambia) di lasciare qualsivoglia commento alle mie piccole opere quotidiane. Sono come preghiere, fioretti, palline di un rosario.
    Lascia più del tuo nome, sarà un piacere leggere il tuo pensiero.
  • VALERIA SALLUSTIO il 18/05/2007 13:22
    Stupenda e tenera! Ne condivido ogni verso. Bellissima la fine "sono parole appese fra le stelle/può amarle chi vuole"! Grazie
  • Duccio Monfardini il 18/05/2007 12:42
    bravo. piaciuta. ciao, duccio.
  • rexia argento il 18/05/2007 12:38
    Grazie per il bellissimo commento...
  • roberto mestrone il 18/05/2007 11:50
    Bellissimo inno alla poesia...!
    Bravissimo!
    Ro
  • lory giacobbe il 18/05/2007 10:28
    Bellissima descrizione, e' proprio cosi'. ciao
  • rexia argento il 18/05/2007 10:15
    limpida voce.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0