accedi   |   crea nuovo account

Una parabola filosofica

Un profondo Sentimento
e
Un Bisogno profondo
camminavano sulla stessa retta,
ma,
il primo insabbiato a due passi del mare,
l'altro assiso sulla rupe della razionalità.

«Per favore amico, mi aiuti a sedere su quella barca a riva,
che la risacca fa dondolare,
il mio animo bambino ama cullarsi,
immaginando un profondo sentimento. »

«immaginando?... Un po' troppo poco,
per arrivare fin lì devo scalzarmi,
ferirmi... forse affossarmi, lo farei per un bisogno profondo,
la vita funziona se è razionale. »

So che la barca è la tua...
ormai ho compreso che ami vogare,
l'estate sta finendo,
vai pure,
resto a riva,
immaginando di volare.

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Giulia Elia il 08/09/2011 05:56
    Caro Roberto, ho letto le tue ultime composizioni, rilevandone l'idea d'un compositore metodico, quasi il buon consigliere pratico, invece mi hai coinvolto emotivamente quando parli di sentimenti del cuore. Come dire obblighi coniugali sì, ma il cuore. Voghi e voli anche tu, un po' come me. Qua la mano, e grazie.
  • Giulia Elia il 08/09/2011 05:29
    Maurizio, Ezio, perchè in contrasto? Il sentimento guida all'annullamento di sé, là dove - secondo me - la morale e l'etica non debbono avere voce; la razionalità dell'autoconservazione, fra l'altro istintiva degli aventi vita, è l'unica risorsa vitale. Grazie e un cordiale saluto a te Maurizio, e a te Ezio.
  • roberto caterina il 07/09/2011 07:17
    È bella e complessa.. quasi un'allegoria del "tra il dire e il fare" mi piace la rima vogare-volare che naturalmente porta ad immaginare e al mare dove prevale una sana pigrizia settembrina..
  • Ezio Grieco il 07/09/2011 00:07
    .. faccio mio il commento di Maurizio... piaciutissima.
    cl
  • Maurizio Cortese il 06/09/2011 17:28
    Lontano riferimento al mito di Eros del Simposio di Platone, solo che al posto del Sentimento c'è l'Astuzia; mi pare di leggervi un gradevole invito a coniugare razionalità e sentimento, forse troppo in contrasto nella cultura odierna.
  • Giulia Elia il 06/09/2011 16:15
    Mia cara Loretta M. Citarei, sempre gentile. Grazie.
  • Giulia Elia il 06/09/2011 16:14
    Vincenzo, lietissima che ti sia piaciuta, auguro al mio "amore" di vogare, come lui preferisce, magari incappando non proprio in "saldi di stagione". Io resto il suo sentimento. Che solo per lui vola.
  • loretta margherita citarei il 06/09/2011 16:07
    molto ma molto bella complimenti
  • Vincenzo Capitanucci il 06/09/2011 14:25
    Bellissima Giulia... fra cuore e ragione... un sentimento ed un bisogno... due rette... s'incontrano nell'infinito di un Amore...

    Per il momento... voga (yoga).. nel mare di una seconda navigazione... io resto nella riva... dei miei saldi piedi...(saldi di fine estate)..,. immaginando di volare...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0