accedi   |   crea nuovo account

I ponti di Venezia

T incontrai sopra un ponte di Venezia
appoggiata con viso di straniera e accenti che sapevano di Spagna

" quanto costa un sogno " mi chiedesti
" poco se lo devo esaudire a te "

Cento ponti attraversammo e cento ancora...
mentre mille domande mi parlavano di te

Suono di piano erano le tue parole
scandite al tempo di passi delicati

Era facile innamorarsi dei tuoi sogni
mentre gondole solcavano i canali
Facile immaginar di appartenerti
mentre il mondo delicato già spariva

Avrei voluto prender la tua mano
adagiarla con cura sul mio braccio
e incamminarci per vicoli e rialzi
passeggiando fra maschere e sospiri

Cento ponti attraversammo e cento ancora
mentre quel mondo galleggiava sull' amor

.

 

0
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 22/07/2012 13:41
    lirica dai versi molto ricercati

5 commenti:

  • Sofia Rossi il 08/10/2011 23:18
    Un affresco impressionista, un'atmosfera avvolgente ma nel contempo evanescente proprio come un sogno... Bellissima 5 stelle
  • Bianca Moretti il 12/09/2011 20:47
    Un incontro fortuito e... fortunato può colorare la tua giornata e regalarti magici momenti... anche se destinati a non durare per sempre... Ma l'amore è capace di compiere miracoli, perchè è senza tempo e arriva quando meno te lo aspetti, basta saperlo cogliere e viverlo come se fosse l'unico...
  • Ada Piras il 08/09/2011 18:40
    Grazie a te Luigi... un bel regalo.. ti abbraccio. Ada
  • luigi granito il 08/09/2011 17:49
    Tienila te la regalo . grazie Ada
  • Ada Piras il 08/09/2011 08:55
    Luigi è bellissima... posso tenerla per me? È un Amore...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0