accedi   |   crea nuovo account

Donna sarda

Mi dispraghidi ma
deu seu...
femmina sarda!!
SARDA, BARROSA,
pottu coru, crabeddu e anima!
Seu terra, soi, bentu e mari ma puru perda,
unu Nuraghe e,
chi ci scudisi,
scudisi e ti squartarasa beni a Terra!

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Antonio Balia il 28/12/2013 17:49
    ... perché sarà per sempre!! E gai est abberu!
  • Anonimo il 16/09/2011 12:16
    molto bella cara sandra... bellissima la tua terra... parole incantevoli
  • Aedo il 10/09/2011 23:22
    Bellissima e intensa poesia! La traduzione mi è servita per apprezzarla in pieno. Brava!
    Ignazio
  • CHE DIRE... CONCORDO... CONFERMO... e AGGIUNGO: ... la forza delle nostre pietre, la maestosità dei nostri Nuraghe... tutto richiama alla durezza... ma solo chi ci conosce sa... che oltre quella dura scorza c'è un cuore immenso e un'anima nobile... solo pochi lo scoprono... pochissimi lo cercano... ma chi ci arriva... beh, signori... non può non guadagnarci... perchè sarà per sempre!!!
  • Sandra Giglio il 08/09/2011 21:51
    Traduzione: Mi dispiace ma io sono... donna sarda!! SARDA, TESTARDA, ho vuore, cervello e anima!! Son terra, sole, vento e mare ma anche pietra, un Nuraghe e si ci sbatti addosso, ci sbatti e cadi bene per terra!!!
    Chiedo scusa per non averla fatta prima!! Grazie del suggerimento!!! Un forte abbraccio carissimi!!
  • Anonimo il 08/09/2011 21:39
    Capirei meglio la donna alice.
  • Ada Piras il 08/09/2011 18:31
    Ho una parte sarda, ma non ne conosco la lingua... peccato mi sarebbe
    piaciuto capirla interamente... e non solo poche parole.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0