accedi   |   crea nuovo account

Dillo a lei

Dillo a lei
che non ha alcuna luce
che continua ad umiliarmi

Dillo al lei
di stare a posto
di incatenarsi il cuore

Dillo a lei
Quanto è crudele
Quanto è letale il tuo amore

Dillo a lei
Di allontanarsi da te
(Con parole dolci)
Di evitarti
(Con gesti delicati)

Dillo a lei
A questa immorale
Non vuole altro che
Sentirlo da te

Dillo a lei
E ti dimenticherà
(Io l'ho già fatto!)

Dillo a lei
Su... è qui
Che sorride
Che già sa
che non lo dirai
Su.. è qui
Dillo
A questa mia anima
Puttana!

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Rumeno Ozi Randagie il 20/09/2011 18:51
    Struggente come poche. Veramente intensa. Complimenti!
  • Antonella Murabito il 12/09/2011 11:08
    autoflagellarmi... scusaaaaaaaaaa ma è Lunedì..
  • Antonella Murabito il 12/09/2011 11:07
    Infatti Michelangelo... una critica spietata per evitare di autoflaggelarmi...
  • Anonimo il 09/09/2011 22:44
    Ma perché flagellarsi così!
  • Michelangelo Cervellera il 09/09/2011 21:41
    Mah, io non la vedo outolesionista, ma una critica spietata verso se stessi.
    Michelangelo
  • Antonella Murabito il 09/09/2011 21:27
    su una presa di coscienza... quindi sano lesionismo... ciao Elisa, piacere di leggerti!
  • ELISA DURANTE il 09/09/2011 18:08
    Una poesia sul tema di un (in)sano autolesionismo...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0