PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'oceano dei desideri

Rumore di piatti
che a scatti
scandiscono gli attimi
i singolari battiti
del mio motore
il dolente cuore.

È una scimmia reale
che vive nel mio cervello
è la mia natura animale
che suona un ritmo frenetico.

Fa riaffiorare i pensieri
i miei più profondi desideri
rendendomi insaziabile
delle esperienze quotidiane.

Balla allegra
canta, salta, rimbalza
per me è una sofferenza
trovare pane per i suoi denti.

Sfamarla mi è impossibile
accontentarla troppo difficile
non mi resta che prendere il largo
e nuotare al suo fianco
nell'oceano dei desideri.

Lei balla e salta
intona un canto
è allegra
io micca tanto.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Ada Piras il 09/09/2011 22:12
    Mi è piaciuto questo dialogo... tra te e i tuoi desideri. BRAVO.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0