accedi   |   crea nuovo account

Un lungo silenzio

Tacque per un istante
contemplando il cielo
le mani sul viso serrarono
le lunghe ciglia
imprigionando cristalli di luce,
lacrime come diamanti
scorsero sul viso
pallido e incerto...
poi ricominciò il canto,
la voce flebile, quasi afona.
I suoi grandi occhi
colsero al di là dell'orizzonte
altri mari da scoprire.
Tese le mani verso l'ignoto
tuffandosi a capo chino
in una storia che d'infinito
non aveva il mare,
ma stelle che alle prime luci dell'alba
svanirono dietro l'ottica illusione
di un sempre acerbo,
senza frutti da raccogliere,
ma solo chiavi di speranza.
a riaprire le porte della vita.
.

 

1
7 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Angelo Senatore il 04/10/2012 16:02
    La fine di una certezza e l'inizio di un ignoto tutt'altro che desiderato... davvero bellissima complimenti

7 commenti:

  • Giacomo Scimonelli il 28/09/2011 17:30
    ''... I suoi grandi occhi
    colsero al di là dell'orizzonte
    altri mari da scoprire.
    Tese le mani verso l'ignoto
    tuffandosi a capo chino
    in una storia che d'infinito
    non aveva il mare,
    ma stelle che alle prime luci dell'alba
    svanirono dietro l'ottica illusione
    di un sempre acerbo,
    senza frutti da raccogliere,
    ma solo chiavi di speranza.
    a riaprire le porte della vita.''

    versi da 5 stelle
  • Aedo il 10/09/2011 23:19
    Dal silenzio... al viaggio verso il sogno. Bellissima poesia, Anna!
    Un bacio
  • Dora Forino il 10/09/2011 18:13
    In quel lungo silenzio, I suoi grandi occhi colsero al di là dell'orizzonte
    altri mari da scoprire...
    Molto sentita.
  • Anonimo il 10/09/2011 09:39
    Bellissima e sentita... le tue parole sono poesia, sentimento e speranza.

    Bravissima
  • Sergio Fravolini il 10/09/2011 07:30
    È un testo maturato molto bene e racchiude voci che fanno pensare ad una acuta speranza. Mi piace.

    Sergio
  • loretta margherita citarei il 10/09/2011 06:05
    è SPLENDIDA, COMPLIMENTI SEI SUPER 1 BACIONE
  • Michelangelo Cervellera il 10/09/2011 01:48
    ... il canto del silenzio... sai cantare bene. Cominci con la speranza e finisci ancora con essa, in mezzo la vana ricerca di cibo per l'anima. Mi sono perso per troppo tempo le parole che colplscono il cuore. Brava Sorriso.
    Michelangelo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0