username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Malinconoia

Sgonfiàtemi son floscio e di gomma
mi accascio se lascio ogni pensiero,
tronfio mi sgonfio, vuoi fare la somma?!
Son vivo da sempre, mi squaglio leggiero

Sbiascico e conto i giorni sbagliati
lasciati da soli lasciati all'asciutto
troppi ne ho sparsi, molti incollati
all'unico, sogno rimasto del tutto

Bagno i miei ragni allucinazione
mi tessono addosso tele di gesso

una retina chiara con l'intenzione
di starmi a guardare cadente e ubriaco

Sgocciolo liquido tutto me stesso
un flaccido essere un vetro opaco


Barcollo sbriciolo una voragine
immagine livida sulla mia faccia
s'ammoscia il corpo di mucillagine
l'aria mi succhia tutte le braccia
a caccia andavo dell'ultimo boia,
la Malinconoia m'asfissia e m'aspira.

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 12/10/2012 07:08
    è attrocce descrive unasituazione che rispecchia una realtà dificile...
  • teresa... il 10/09/2011 13:44
    apprezzatissima mi è piaciuta moltissima immagini fantastiche ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0