PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Anche oggi ho visitato

Anche oggi ho visitato quei luoghi
di persone sole, sofferenti,
in attesa di un' incontro con un amico

ed un parente. Per ritrovar sorriso
sofferente.
E la mia tristezza infinita

unita alla gioia di baciare Alessio,
ritornato dall' ospedale,
la foto di Padre Pio, il suo sorriso

Oppure quel buon uomo,
dagli occhi azzurri dolci
come pace. Stremato si getta

di continuo in terra
non ne puo' piu'
delle violenze sulla terra

e tra i terreni
e le guerre.
Che mi ha regalato

disegni colorati, incantati
sempre con il cuore,
E poi mia mamma,

ho le lacrime,
mi piange il cuore.
Le infermiere che

abbandonate dallo stato
sono in lotta per organizzare
comunque qualcosa che aiuti

queste anime sensibli.
Come la nonna, e le nonne
davanti la televisione,

ad ascoltar la messa.
Altro che giuoco del pallone
scommesse alla televisione

urli allo stadio
rovina dei valori,
riconoscenza agli onorevoli?

Persi in molti in ragioamenti asfittici.
Ho una proposta per lor poltici d'elite

12

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 12/09/2011 12:35
    È un bellissimo crescendo di emozioni e constatazione di come stanno le cose.. grandissimo!!!!!!!!!
  • Ada Piras il 12/09/2011 10:48
    BRAVO!!... Giusta la nota finale che ricorda una nota canzone.
  • silvana capelli il 11/09/2011 21:55
    Molto bella Raffaele! la prima parte emozionamte, la seconda è verità, nessuno è signore quando compie il male, andranno in rovina, loro i signori! dalla sofferenza invece, nasceranno i migliori fiori... bravo, bravo, straordinario... complimenti!
  • Giuseppe Tiloca il 11/09/2011 19:55
    Favolosa in tutti i suoi versi. Ad ogni terzina un'emozione.
    Grazie per questa lettura! Molto molto bella, e dallo sterco si che nascono fiori..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0