PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesia

La trasformazione di un io
in un tu,
l'umanità dipinta
dal tratto di una penna,
un per sempre rubato
a quel tutto che scorre.

 

1
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • augusto villa il 03/06/2012 16:01
    Epperò!!!... Bravissima Flavia.
    ... mi associo al commento di Carla Composto.
    X Stefano:... se t'accorgi che una poesia è bella...è perchè saresti in grado di scriverla... Le idee prima o poi arrivano...
    ----------
  • Anonimo il 18/09/2011 12:29
    meravigliosa sintesi... di quanto l'essere umano sia capace di grandi cose... anche quella di regalare una poesia... un bacio carla
  • STEFANO ROSSI il 15/09/2011 20:34
    Una delle poesie più belle che ho sentito e che penso di non poter mai scrivere.
    DAVVERO COMPLIMENTI. PER LA PRIMA VOLTA METTO VOTO:5 STELLE
  • Anonimo il 15/09/2011 20:20
    Poesia molto bella, direi originale. Mi piace moltissimo.
  • Anonimo il 12/09/2011 17:16
    Eh! Non male (scusa, ma sta ad indicare "sorpresa". L'Io si trasforma, tecnicamente, in Sé, questa tua espressività, però, è molto spontanea, pragmatica. Brava.
  • Ettore Vita il 12/09/2011 17:00
    È bello vivere nell'altro senza annullarsi, ma niente è per sempre perchè tutto intorno cambia (panta rei, diceva Eraclito).

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0