PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'adolescente

Troppe le sofferenze
di un adolescente.
La tua fragilità
non è stata raccolta
da questa società
sempre più stolta,
nella tua mente
quante idee strane,
ogni piccola cosa
ti sembrava immane,
ti sentivi pressato
senza via d'uscita
per pensare davvero
di farla finita.
Ancora non sapevi
cos'è la vita,
ti sentivi annegare
nel mare tempestoso,
ti sei lasciato andare,
nessuno ti ha capito,
in questa società
tutto è scontato,
essere giovani spesso
è un peccato.
Nessuna mano tesa,
nessuno ti ha aiutato,
neanche chi doveva
esserti vicino,
troppo impegnati
per poterti dare,
senza accorgersi
qual'era il tuo destino.
Tu non volevi molto,
un bacio, un abbraccio
una carezza, attenzione,
essere qualcuno,
sentirti considerato,
purtroppo così non è stato.
Il calore, quello ti mancava,
adesso è chiaro,
ora che il freddo
che stava attorno a te
ha invaso anche il tuo corpo.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anonimo il 16/11/2011 17:48
    L'adolescenza è una fase della nostra vita piena di illusioni e scoperte... la sua vitalità è tale che è facile cadere, nel tentativo di crescere...è il passaggio dall'infanzia all'età matura... e non è poco... infatti lascia uno strascico indelebile soprattutto perchè, in questo intento, è ipestata di errori... che vorremmo cancellare, ora che abbiamo finalmente compreso, e il tempo ci chiede il
    dazio...
  • Laura raggio il 10/10/2011 13:39
    ... veramente bella, sentita, direi vissuta... cioa.. cioa
  • Daniela Treccani il 13/09/2011 21:41
    Orazio io dico sempre che uccide anche in scelte più o meno consapevoli è l'INDIFFERENZA;Tu non volevi molto,
    un bacio, un abbraccio
    una carezza, attenzione,
    essere qualcuno,
    sentirti considerato,
    purtroppo così non è stato. QUESTO uccide se non il corpo l'animo e l'essere di una persona. C'è molto da riflettere leggendo la tua poesia. Piaciuta davvero.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0