PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Foglia al vento

Non riesco a starti lontano.
Come in primavera,
La foglia attaccata al ramo,
Così mi sento legato,
Questo amore così strano.
Strano... si può chiamar l'amore?
Cosa sarei senza?
Fragile, solo.
No, non è questo che sogno,
Alla luce del sole lo voglio.
Questo sentimento così forte,
Mi consuma, mi distrugge.
Tu provi cosa?
Che strano questo pensiero.
Sono forse il solo ad amare?

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Ada Piras il 12/09/2011 19:07
    MOLTO MOLTO BELLA...
  • Anonimo il 12/09/2011 18:32
    Non riesco a starti lontano.
    Come in primavera,
    La foglia attaccata al ramo,
    Così mi sento legato,

    complimenti
  • stella luce il 12/09/2011 16:20
    Alla luce del sole lo voglio.
    Questo sentimento così forte,
    Mi consuma, mi distrugge.
    Non sei il solo ad amare, i tuoi versi mi fanno ricordare cose vissute o che vivo non so... davvero sentita sulla mia pelle!!!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0