PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ricordo di una passeggiata in Calvana

Questa mattina
Gli occhi alzo
lento
verso i verdi e dolci e cari
monti della Calvana
le cime osservo
e il cielo e le nuvole bianche
e la piramide della Retaia
e la casa Bastoni

il contrasto tra il verde degli alberi
e l'azzurrità
mi fa pensare
mi fa ricordare
alle camminate
che con te, insieme a te
ho fatto

gli occhi alzo
e penso a te
la brezza che sento
è come una tua carezza
il sibilo del vento
sono le tue parole
volano i pensieri
i ricordi affiorano

è come
se tu fossi ancor
accanto a me

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • DANIELE BOGANINI il 23/10/2013 16:14
    questa poesia l'ho scritta ricordandomi una passeggiata sulle montagne della Calvana sopra Prato
  • Nicola Lo Conte il 04/03/2012 09:52
    Delicata rievocazione di un amore che ha lasciatola sua impronta nel cuore...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0