PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ed io?

Che silenzio in questa notte.
Danzano le lucciole,
piccoli fanali che squarciano
l`armonia del buio.
S`apre l`anima mia, pronta
ad accogliere l`azzurro del domani.
Resta nel cassetto una foto ingiallita.
Non è più tempo di ricordi.
Gli sguardi vagano cercano ridono.
La vita circonda,
con tutta la forza del presente.
Un nuovo amore dolce possente,
segna i confini del nuovo orizzonte.
E` tanto che non danzavo sull`erba.
Restava solo un impossibile insieme
rincorso dalla mia stanca fantasia.
Rallenta.. Rallenta.. Muore.. Ed Io?
Io per lei non ero nessuno.
Forse prima non ero mai esistito!

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • loretta margherita citarei il 13/09/2011 21:13
    piaciutissima bravo amicuzzu
  • Anonimo il 13/09/2011 17:13
    con tutto il pudore di cui son capace e visto che ritengo importanti i consigli più che gli elogi, vorrei dirti che il tuo è un bel lavoro, rifinito, non piatto, abbastanza ricercato. io avrei cambiato due o tre parole (certo, suonano meglio per me e solo per me, quindi soggettività pura) e inserito qualche segno di punteggiatura in più. questa mia analisi non toglie niente alla tua poesia. resta una buona poesia.
  • Raffaele Arena il 13/09/2011 15:42
    È un bel compenimento. Meno male che ci sei!
  • anna rita pincopallo il 13/09/2011 14:31
    Bella Auro mi piace
  • laura marchetti il 13/09/2011 13:25
    TU CI SEI SEMPRE STATO... TU CI SARAI...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0