PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Petali di destino

Vorrei sorvolare
l'anima
incandescente
di dubbi,
là nei misteri di fuoco
dove le sue rosse lame
feriscono ogni sorriso...
Vorrei acqua divina
a distogliere
da volti imbruttiti
di paura
fanghi perversi.
Vorrei stringere il tempo
come un bimbo
che guarda piangendo
il futuro...
e non starei solo
a invocare pioggia di fiori,
morirebbero
nelle crepe dell'infelicità.
Ma ugualmente,
vorrei arrivare
dove ogni destino
s'incontra negli spigoli
smussati dalla speranza...
forse sentirei ancora
profumi di petali salvi
a inondare di sé
la voglia di vivere!

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Aedo il 13/09/2011 23:37
    Una poesia che rappresenta un viaggio dentro te stessa. Brava!
    Ignazio
  • loretta margherita citarei il 13/09/2011 21:03
    bellissima brava mariella
  • Ada Piras il 13/09/2011 21:02
    Profumo di speranza... bella
  • Michelangelo Cervellera il 13/09/2011 20:40
    Finalmente una poesia! ( peccato non abbia titolo). La trovo proprio ben scritta (non che io possa giudicare) è il tempo senza tempo che dai ai versi che la rendono molto bella.
    "s'incontra negli spigoli" è magnifica. Complimenti, mi è piaciuta molto.
    Michelangelo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0