accedi   |   crea nuovo account

Mare d'autunno

Affondo sulla fredda sabbia
i miei nudi piedi
in un meriggio d'autunno.
Barche variopinte ormeggiate a riva,
a circondarle un groviglio di reti.


Quasi a sussurrare
antiche leggende,
di chi avesse osato sfidarlo.
all'orizzonte un mare di un nero intenso.
Il tenue sole
s'immerge nelle acque.

La natura mi rapisce
nella sua desolazione.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • alessandro mandelli il 25/09/2012 08:02
    per chi ama il mare con tutti i suoi colori e sapori, l'autunno mette nel cuore un po' di malinconia.
  • Grazia Denaro il 20/01/2012 16:16
    Bella ma denota una certa malinconia che tu percepisci nella natura.
  • Ada Piras il 13/09/2011 21:06
    Bella... con una vena di malinconia.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0