PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Edera

Abbarbicati alla speranza
della minor rinuncia,
conservo nel cuore lo
scrigno di gemme mai fiorite,
impollinate
dal vapore del mondo,
dall'ombra di volti amati.
dalle voragini negli occhi
dagli abissi dell'io.
Si distilla la notte
nel plenilunio,
nel gorgoglio dei suoi mari
canto senz'aria
le verità dei sogni.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

27 commenti:

  • Michelangelo Cervellera il 23/09/2011 20:51
    Riuscire a creare delle immagini, che ognuno le interpreta come vuole, mi fa molto piacere.
    Grazie Gabriele,
    Michelangelo
  • Gabriele Amoroso il 23/09/2011 20:43
    Scusami il ritardo. " Assurda " perchè le immagini che sei riuscito a creare sono assurde per me, ma questo è una cosa positiva non negativa
    Bella bella bella.
  • Michelangelo Cervellera il 23/09/2011 14:00
    Grazie Anna, pensa che tra le ultime che ho scritto, "Edera" forse è quella che mi dava meno entusiasmo. Invece è quella più commentata. Grazie ancora del commento,
    Michelangelo
  • Anna Marco il 23/09/2011 12:03
    ... la verità dei sogni... bellissima
  • Michelangelo Cervellera il 23/09/2011 10:12
    Carla grazie per il tuo bel commento.
    Michelangelo
  • Michelangelo Cervellera il 23/09/2011 09:51
    Ada grazie ancora, è bello averti qui.
    Michelangelo
  • Michelangelo Cervellera il 23/09/2011 09:50
    Grazie Gabriele, ma perchè assurda?
    Michelangelo
  • Anonimo il 22/09/2011 11:38
    meravigliosa lirica Michelangelo... sono sicura che quelle gemme fioriranno... introspezione... metafora bellissima, bravo complimenti... carla
  • Ada FIRINO il 22/09/2011 00:21
    Sì, bella davvero, e velata di una sottile malinconia.
  • Gabriele Amoroso il 21/09/2011 22:05
    Oh my God. Assurda e bellissima
  • Michelangelo Cervellera il 16/09/2011 17:19
    Hai ragione, ma alcuni vorrebbero trasformarlo in felicità. Che pazzi!
    Michelangelo
  • Ada FIRINO il 16/09/2011 17:10
    Il dolore genera altro dolore e tanti preferiscono sfuggire lo sguardo. però.
  • Michelangelo Cervellera il 16/09/2011 16:18
    È stupefacente guardare nenne voragini degli occhi anche se spesso vedi dolore.
    Grazie ancora Ada,
    Michelangelo
  • Ada FIRINO il 16/09/2011 16:10
    dalle voragini negli occhi
    dagli abissi dell'io

    Poche parole che indicano la profondità di questi versi, profondi come gli occhi di chi sogna, di chi ama. Davvero bella! E bravo il nostro Michelangelo!
  • Michelangelo Cervellera il 15/09/2011 23:03
    Un altro maestro è venuto a farmi visita. Grazie Vincenzo anche sempre troppo buono.
    Michelangelo
  • Michelangelo Cervellera il 15/09/2011 23:02
    Grazie Raffaele, potrei dire il contrario? Impossibile!
    Grazie per il tuo commento,
    Michelangelo
  • Vincenzo Capitanucci il 15/09/2011 10:55
    Bellissima Michelangelo... uno scrigno di gemme mai fiorite... che Tu sai far fiorire... nella voragine dei Tuoi occhi... volteggiano sogni... che sai catturare in splendide parole...
  • Raffaele Arena il 15/09/2011 00:26
    Michelangelo, un nome una garanzia, la tua forza emozionale che esprimi, per utilizzare un superlativo paragone, mi ricorda il Buonarroti.
  • Michelangelo Cervellera il 14/09/2011 22:14
    Anche tu troppo buona Loretta, la tua ultima è molto bella.
    Michelangelo
  • Michelangelo Cervellera il 14/09/2011 22:13
    Grazie Barbara, è vero c'è la verità che spesso vorremmo.
    Grazie,
    Michelangelo
  • loretta margherita citarei il 14/09/2011 21:50
    splendida magistralmente scritta
  • Anonimo il 14/09/2011 00:21
    quanta verità c'è sempre nei sogni, bella mi è piaciuta molto
  • laura cuppone il 13/09/2011 23:39
    di noi che c'incontriamo
    non si perde traccia
    ne restano poche invece qui su poesieracconti, é vero, ma a volte un ritorno é come il sole dopo mille tempeste... o nebbie...
    a presto
    Lau
  • Michelangelo Cervellera il 13/09/2011 23:33
    Laura finalmente!! Sempre troppo buona, veramente troppo.
    Di noi che c'incontriamo pochi scrivono ancora su PR.
    Un delicto bacio.
    Michelangelo
  • laura cuppone il 13/09/2011 23:30
    un respiro lungo e pieno, nella tua dimora aperta ai nostri sguardi...
    quest'edera non soffoca, abbraccia e sogna...

    splendida.
    un abbraccio.
    lau
  • Michelangelo Cervellera il 13/09/2011 23:26
    Grazie Ben Ben, felice ti sia piaciuta, grazie di essere passato anche da me.
    Michelangelo
  • Anonimo il 13/09/2011 23:25
    Bella poesia e bella chiusa. Complimenti.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0