PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Solcano cieli

Solcano cieli
dita decembrine
parlano all'erba
al tuono

Strimpellano
sfiorano
separano
addentrano

Seguono profili
impastano
carezzano
schiaffeggiano

Stringono
disegnano tra fasci di luce e spighe
arabeschi turchi
e zampe di tarantole

Si prendono e si intrecciano
come il vimini e i capelli

S'accoppiano
perché l'acqua non cada
e dissetano il pensiero
la lingua e il cuore.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Rumeno Ozi Randagie il 19/09/2011 14:23
    vanno... vengono... e compongono versi a chi le sa leggere. Un affresco molto curato. Bella.
  • Bruno Briasco il 17/09/2011 17:28
    Bravissima in tutto... emozioni descrizioni sentimento
  • Michelangelo Cervellera il 14/09/2011 21:16
    Sembrano tanti aforismi che compongono una bella poesia. Le parole non ti mancano mai per comporre degli ottimi versi.
    Michelangelo
  • Anonimo il 14/09/2011 20:47
    Bella poesia, sei molto brava.
  • Anonimo il 14/09/2011 17:56
    Bei versi, eccellenti e originali descrizioni.
  • Anonimo il 14/09/2011 16:46
    bellissimi versi, di un descrittivismo quasi dannunziano. Brava

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0