username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Blocco dello scrittore

Il foglio è bianco e in attesa di colore.
Apro bauli, cassetti e porte ma penso di avere il blocco dello scrittore.
La vita mi sfugge, se ne va via...
In ciò che vedo non trovo poesia.
Tutto questo mi soffoca, le parole non trovo
per scrivere in parte quello che provo.
Non mi rimane che goderne il momento
d'altronde se non sento non sento.
Ma povere sono, queste mie rime, buttate al vento.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

11 commenti:

  • STEFANO ROSSI il 19/09/2011 16:08
    grazieee
  • Anonimo il 19/09/2011 09:06
    Ciò che conta è ciò che senti dentro di te... le parole verranno fuori da sole e sono le più belle, emozionanti. Io non sono portata per le rime... infatti le mie poesie sono soprattutto pensieri.
    " L'ispirazione è dettata da un'emozione, dal vissuto; senza di essa non nascono parole"

    Bravo
  • STEFANO ROSSI il 18/09/2011 18:04
    Hai ragione Raffa!
    Moleskine in tasce e penna senza tappo, scrivere, scrivere, scrivere e quando non non trovi spunto o non ti viene niente, assorbi, assorbi, assorbi e poi leggere, leggere, leggere
    Ma posso dire, riguardo alla droga e alcol, che fantastici artisti hanno scritto meravigliosi componimenti sotto il loro effetto.
  • Raffaele Arena il 17/09/2011 01:07
  • Flavia Castelli il 15/09/2011 14:45
    momenti che capitano e innervosiscono però spesso aiutano anche a migliorare.. belle rime e bel contenuto!
  • Ada Piras il 14/09/2011 21:42
    Meglio non forzare... deve venire naturale.
  • Anonimo il 14/09/2011 21:28
    si ma quella l'ho scritta tempo fa!
  • STEFANO ROSSI il 14/09/2011 21:15
    L'ultima che hai messo invece mi piace!!!!! Ma non ti preoccupare, non forzare la tua mente, goditi il momento e assaporalo al massimo. Le rime verrano poi.
  • Anonimo il 14/09/2011 20:26
    Proprio in questo periodo mi si è preso!
  • STEFANO ROSSI il 14/09/2011 20:22
    Appunto.
    Parole sante.
  • Federica Cavalera il 14/09/2011 20:06
    Beh già il fatto che prendi la poesia come sfogo vuol dire che tanto bloccato non sei cmq ci sono periodi così capitano a tutti e allora arrivato il momento di staccare e di immergersi nella vita e iniziare a vivere le emozioni che poi si scrivono.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0