PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

A mio padre

Vorrei tornare ragazzo
a giocare a nascondino
sotto la luna;
vorrei tornare ragazzo
per andare col sillabario col calamaio
a scuola;

ma adesso non c'è più nessuno che mi sgrida
se non faccio i compiti
se ritorno tardi a casa;

mo' non c'è
chi mi viene ad accovacciare le coperte
chi mi da un bacio sulla fronte
prima di addormentarmi
la sera.

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Carmela Vito il 26/07/2016 18:45
    bella
  • laura marchetti il 20/09/2011 08:52
    dolce e malinconica... stessi sentimenti che provo che respiro io... grazie per questa tua bella poesia

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0