PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il teatrino patetico dei politici

"Il riso
si e' rifugiato
presso i burattini
che improvvisano molto
e si fanno beffe
della censura"

Cosi' raccontava Sthendal
a proposito
di una maschera
di Roma:
il Cassandrino,
ed ecco di contraccolpo

cosa pensar oggi
del teatrino patetico dei politici?
Uomini che perdono
contro tecnologia
imperatura, fuori controllo

alcuni savi, altri sazi
sempre più isolati
dal sotto-popolo
ormai sfinito, con loro
sotto i loro schiacciasassi

e mantra lontani
come automaticamente registrati
inneggiano a mantener vive le forze
in equilibrio discontinuo o contrario
ma certo, tra bene e male.

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Giacomo Scimonelli il 21/09/2011 16:32
    versi condivisibili ed apprezzati
  • Anonimo il 21/09/2011 10:11
    Versi che dicono tutto. E quel teatrino ormai non fa più neanche ridere. Chidere il teatrino sarebbe opportuno, prima che qualcuno cominci a oliare mademoiselle Guillotine!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0