accedi   |   crea nuovo account

Sogno di un poeta folle

Trasformo emozioni in versi,
Assetato scrivo rime,
Implacabile giungo alla fine.

Piacere prova questa mia mente,
Pensar d'aver lungamente
Aspettato giustamente.

Durar a lungo e pensar,
Continuar con strofe a litigar,
Convincersi al fine arrivar.

Quanto ancora aver pensato
Ignorare quel tuo volto illuminato?
Di una luce splendente inondato.

In un vortice mi par entrar,
Da cui difficile sarà uscir,
Sò che questo farà soffrir.

Impossibile poter continuare,
Cercando, invano sperare,
Convincersi far a meno d'amare.

O folle gioia infinita,
Che pascoli indispettita.
Destati!! Comincia la vita.

 

1
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • STEFANO ROSSI il 07/01/2012 14:02
    Versi forti che scorrono alla grande, bellissimo il finale, mi piace molto questa tua poesia che parla di noi
    complimenti.

2 commenti:

  • Anonimo il 22/09/2011 22:02
    Trasformo emozioni in versi,
    Assetato scrivo rime,
    Implacabile giungo alla fine...

    Bravo Salvatore!
  • karen tognini il 22/09/2011 16:06
    Si.. comincia la vita!!!... O folle gioia infinita,
    Che pascoli indispettita.
    Destati!! Comincia la vita

    Bravo!!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0