accedi   |   crea nuovo account

Saro' mare

Un fiume cosi' impetuoso, torbido,
quando mi guardo dentro, vedo questo,
scorrevolmente passivo e travolgente,
che non riesce a gettarsi nel suo mare.
Devo camminare ritroso e trovare la fonte,
per poter bere da quell'acqua entonsa
e cambiarne il corso con la mia mano,
senza togliere la sua dinamica vitalita'.
Sei tu il mio mare ed e' li che arrivero',
svuotando tutta la limpidezza in te,
seguendo i tuoi segnali sul percorso,
abbattendo gli ostacoli con le rapide.
Arrivero', e saro' il mare, con te...

 

1
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ferdinando il 11/02/2016 09:27
    apprezzata... complimenti.

4 commenti:

  • Rosarita De Martino il 19/12/2012 18:49
    È molto bella l'immagine del fiume che si getta dentro il mare in una simbiosi assoluta ed eterna. Con simpatia. Rosarita
  • loretta margherita citarei il 22/09/2011 17:53
    molto intensa apprezzata bravo
  • Anonimo il 22/09/2011 17:33
    In effetti, il senso dell'altro è quello di avere vicino qualcuno con cui condividere e aiutarsi vicendevolmente a percorrere il fiume della vita per raggiungere l'obiettivo finale (metaforico) del mare. Complimenti!
  • Ada Piras il 22/09/2011 17:26
    Insieme in un mare d'amore... Bellissima.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0