PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'orologio

L'orologio é nei pensieri
di una notte insonne,
magari fin troppo dolce
o, forse, dannatamente antica.
Ed é nelle lancette di un'ora
che l'uomo s'avventura in
sogni e realtà,
senza temere tutti quei poeti
che hanno pianto per amore
o le litanie di ruggine
provenienti da una triste dialettica.
L'orologio potrebbe essere la
bussola per l'eternità,
ma anche le ceneri della vita.
Una vita che muore,
che termina in un'ora,
in un secondo,
in un attimo.
Per sempre.
Muore, aspettando, magari,
una carezza non fugace,
che possa trasmetterle una
certezza invalicabile.
Aspettando ricordi dimenticati,
ripudiati, come conchiglie che
giacciono sulla riva di
un'isola cancellata.
Aspettando un'altra possibilità,
un respiro, una risposta. L'aurora.
Sicché, l'orologio, nella sua lenta
corsa, violenta la verità e cattura
l'uomo nel delirio di una dolorosa scelta:
libertà o necessità?

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Grazia Denaro il 04/02/2012 23:59
    Piaciutissima questa tua lirica che mette in risalto il tempo che passa e la scelta da fare, tocca ai protagonisti o al protagonista ciò che desidera veramente.
  • Anonimo il 25/09/2011 21:32
    "Aspettando ricordi dimenticati,
    ripudiati, come conchiglie che
    giacciono sulla riva di
    un'isola cancellata."

    Versi magnifici, Luana! Credo che l'attesa sia una delle più tangibili costanti della vita. Il tempo ci sfugge, il tempo ci elude, il tempo si burla di noi, il tempo ci è di rado amico... Ma nell'attesa si celano le risposte a domande che credevamo sarebbero sempre rimaste irrisolte, e se si è abbastaza pazienti, si trovano risposte anche alle tribolazioni inflitte dal tempo. A volte, le lancette dell'orologio segnano un'ora a nostro favore.
  • denny red. il 25/09/2011 00:45
    molto Bella!!!! questa tua.. Luana,
    .. in un'ora, in un secondo,
    in un attimo. per sempre.
    .. violenta la verità, nel delirio..
    che dirti ora in questo secondo..?
    Bravissima!!!!! Luana.

  • Giacomo Scimonelli il 24/09/2011 17:46
    ''... Aspettando ricordi dimenticati,
    ripudiati, come conchiglie che
    giacciono sulla riva di
    un'isola cancellata.
    Aspettando un'altra possibilità,
    un respiro, una risposta. L'aurora...''

    davvero bella e ben scritta...
  • Anonimo il 24/09/2011 10:20
    Mi piace molto specie la chiusa.
  • Ugo Mastrogiovanni il 24/09/2011 09:56
    Poesia veramente bella ed eccellente il completamento "violenta la verità e cattura
    l'uomo nel delirio di una dolorosa scelta: libertà o necessità?"

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0