accedi   |   crea nuovo account

Sei

sei il mare che conturbante sale e s'inabissa,
sei lo scoglio e il sole, il sale le onde e l'ebrezza...
sei la voragine in cui continuamente cade il mio cuore e rinato risorge e all'infinito rimuore.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Sergio Fravolini il 13/08/2010 18:53
    Un gran bel pensiero d'amore.

    Sergio
  • roberto mestrone il 26/05/2007 14:58
    Pensiero d'amore conturbante e profondo
    Brava Carmela..
    Ro
  • Claudio Amicucci il 22/05/2007 00:21
    È scritta proprio così, tutta di seguito o è un errore si pubblicazione? Perché è vero che è poesia libera, e mi piace anche.. ma forse qualche verso...
  • laura cuppone il 22/05/2007 00:11
    d'essere amati si, si è fortunati... ma d'amare davvero... oh quale immenso tesoro... L
  • celeste il 21/05/2007 21:05
    proprio conturbante

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0