accedi   |   crea nuovo account

Ora, domandiamoci perche'

Ci sono troppe imperanti tecnologie
troppi bambini senza futuro, gia' malati
per nostro egosismo da vecchi bavosi.

Che' solo camminando con cuore e cervello
con intelligenza e altruismo, e per chi lo puo'
esprimendo qualcosa artisticamente vero

che non sia arte fine a se stessa ma per donar carica
a chi riceve l' effetto, della causa, dell' opera
tra presente e futuro, ora, domandiamoci perche'.

 

1
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Grazia Denaro il 26/01/2012 21:26
    Le considerazioni di queste domande sono molteplici, dovrei capire bene per rispondere.
  • Anonimo il 26/09/2011 11:01
    riflessione giusta Raf... anche se bisognerebbe riflettere a lungo visto che le cause di questi problemi purtroppo sono molteplici... bravo comunque...
  • Anonimo il 25/09/2011 13:40
    Penso che per noi umani metterci in discussione e fare tesoro dei nostri errori sono le cose più difficili che ci siano...
  • Ettore Vita il 24/09/2011 18:03
    Quando c'è un problema importante le cause sono sempre molteplici.
    Ne elenco alcune:
    - la natura dell'uomo, lupo per gli altru uomini;
    - le ideologie e spesso le religioni (quindi il modo di vivere e le guerre intestine);
    - il clima (è un fattore che spesso non è tenuto in considerazione);
    - lo sfruttamento da parte degli altri stati;
    - la mancanza di democrazia;
    - la povertà e l'arretratezza tecnologica: chi è povero non riesce a competere;
    - ...
  • Giacomo Scimonelli il 24/09/2011 16:43
    domandarsi il perchè non è facile... questo è il problema... ottima riflessione

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0