accedi   |   crea nuovo account

Onnipotenza

Da bambina ero dio.
Possedevo un ruscello
ipnotizzavo le stelle
e le mie sorelle sedevano
sotto un pino a bersi le storie
del mio dito mignolo.

File ordinate di formiche
m'attraversavano i sandali
nella grotta dei ciclamini
dove adunavo bambini
in ginocchio sui ceci
a recitare le preci
per un topo morto, un uccello
una rosa appassita
cui potevo
restituire la vita
con un semplice abracadà.

Avessi ora un briciolo
di quell'onnipotenza
solo schioccando le dita
potrei di te
fare senza.

 

2
7 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 31/12/2013 00:35
    Molto apprezzata, complimenti.

7 commenti:

  • augusto villa il 21/11/2011 19:18
    Che bella...
    Quei giochi/riti che solo la fantasia e la speranza di un bambino... può concepire... Ci si sentiva onnipotenti... anche solo indssando il casco del formaggino mio... ahahah...
    Ce l'abbiamo ancora quell'onnipotenza... e finchè saremo vivi, sarà vivo anche quel bimbo che sta in noi.
    Dico che è vivo... Magari rinchiuso in qualche stanza insonorizzata dentro il nostro cuore... ma è sicuramente vivo... e con esso quel senso di onnipotenza...
    Bisogna aprire la porta di quella stanza... e lasciare che esca... Oddio...è sempre meglio tenerlo d'occhio... ahahah..
    --------------------
  • Anonimo il 14/10/2011 19:54
    Ah... anch'io l'avevo persa... non passo quasi mai per questi territori. Molto bella Verdiana; ti ci vedo bambina onnipotente. Ma a mio avviso anche ora sei così... una splendida dea matura ma sempre con le stesse voglie e le stesse curiosità di quando eri bimba. Ti prenderei volentieri sulle ginocchia... ops... ahahah... ciaociao, bravissima pure come poetessa.
  • Verdiana Maggiorelli il 14/10/2011 13:42
    Grazie Bruno, Giacomo, Vito, Ettore.
    Non so se di fantasia si tratta... Da bambini si ha spesso una sicurezza nelle proprie risorse,
    un'energia, un senso di onnipotenza che poi si perde per strada...
  • Bruno Briasco il 14/10/2011 12:39
    Mi era scappata... bellissima Verdiana. Soprattutto la prima parte è superba.
  • Giacomo Scimonelli il 27/09/2011 07:37
    letta con piacere... piaciuta
  • Anonimo il 26/09/2011 18:21
    Bella poesia Verdiana! Da bambini tutto sembra possibile, la fantasia è la facoltà più sviluppata, da grandi le cose cambiano, ma si trovano altri modi come di Ettore
  • Ettore Vita il 26/09/2011 17:26
    L'onnipotenza della fantasia, anche a me piaceva fare il mago... fare il prestigiatore.
    Ma da grande la magia è la forza della volontà, ho sperimentato che se uno vuole veramente qualcosa generalmente la ottiene, anche se con tanta fatica.
    Però degli altri non possiamo farne a meno.
    Bella poesia.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0