PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il mare reale

Dura Dea con chi vive solo
di speranze
Meno dura con chi ha già molte cose
La Realtà
è una statua
all'entrata di un inutile porto
dove il mare è in tempesta
dentro come fuori.
Solo i pellegrini impossibili
riescono a trovare quell'approdo
lontano
e a capire che
la tenerezza
deve lasciare il tempo
che non ci appartiene...

Così il mare potrà tornare tranquillo
in cerca di un delirante risveglio
e di un luogo
dove la felicità e la disperazione
ci guideranno
ancora
perché il mare è sempre per noi
una corsa inquieta
di desideri e disincanti.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anonimo il 27/09/2011 15:19
    molto bella profonda come il mare bravo roberto...
  • loretta margherita citarei il 27/09/2011 07:34
    profonda bella poesia complimenti
  • Bruno Briasco il 26/09/2011 21:15
    Una introspezione che permette una meditzaione al lettore. Il mare... la speranza... lafelicità e la disperazione così vicine, così fraterne fra loro... Ma tornerà il sereno e la calma di quel mare agitato.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0