PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Capraia

Sentieri nascosti dalla macchia
tra profumi di verde salmastro
su cui spicca il lieve elicriso,
la roccia tagliente sul mare
sembra il bordo di una corona,
forgiata apposta per un re
che si chiama silenzio.
Sibila rasente il mio viso
aspro e segreto il libeccio,
s'infila tra muri crollati
memoria di pene scontate;
salgo la china del monte
a cercare la vetta del cuore,
là dove finisce il calvario
e s'apre fin qui inaspettato
quello scorcio di paradiso.

 

1
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Roberto Moschino il 29/09/2011 09:27
    Prima la Sardegna poi Capraia anche tu Maurizio sei un'isola dove il mare è il tuo regno la natura il pensiero la passione: la tua vita è il mare, il mare è la tua vita. Di questa sublime simbiosi si alimenta la tua poesia.
  • Anonimo il 27/09/2011 10:36
    Decisamente bella! Bravissimo
  • Anonimo il 27/09/2011 09:00
    Molto bella, no comment rischierei di rovinarne il vero senso che solo tu conosci quindi semplicemente ti
  • anna rita pincopallo il 27/09/2011 08:53
    POESIA SPLENDIDA BRAVISSIMO
  • Vincenzo Capitanucci il 27/09/2011 08:47
    Bellissima Maurizio... un'isola del cuore.. in chiave mistica...
  • karen tognini il 27/09/2011 08:38
    Sono stata all'Elba ed è sublime.. come penso Capraia...
    grazie è bellissima...
  • Giacomo Scimonelli il 27/09/2011 07:34
    voglio essere sincero.. alla lettura del titolo non mi sarei aspettato questa PERLA di poesia...
  • loretta margherita citarei il 27/09/2011 07:29
    splendida poesia, complimenti
  • Anonimo il 27/09/2011 02:31
    Un dipinto emotivo, ove pensieri poetici s'alternano a sentimenti pietosi, così coinvolgenti da non saper apprezzare "quello scorcio di paradiso". Bello invece poter immaginare Capraia regno delle capre. Bravo Poeta.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0