PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Venticinque settembre-marcia della pace

-Dimmi zia cos'è la pace?
È scritta sulle maglie
dei ragazzi che sfilano
in corteo.
È forse quella voglia
che hanno in cuore
che li spinge a marciare? -

Domanda a bruciapelo
mentre mano nella mano
con te, dolce bimba
insieme percorriamo
la strada che da Perugia
porta Assisi,
nella "marcia della pace"
inebriandoci dello spirito
di Francesco
che nell'aria ancor aleggia.

La pace, piccola mia-così
ti rispondo-
è anche
questo buon intento
che spinge la gente a marciare
ma essa ha un senso più profondo,
forte caldo vento,
può cambiare il mondo.

Ma la pace che tutti vogliamo
è qualcosa che unisce ogni uomo
non importa di quale colore
non importa se ha un credo diverso
uno stato, oppure un valore.-

_ Sai zia, quest'anno nella mia classe
s'è giunta Fatma,
con nere trecce, la pelle di scuro colore
diversa dagli altri bimbi appare.
Veste in un modo strano
porta un velo a ricoprir la testa
non parla bene l'italiano,
però noi le vogliamo bene
siamo contenti d'averla vicina
sorride se noi sorridiamo.
È forse questa la pace,
che dici?-

-Certo, piccola mia
si parte da questo...
E la pace nel mondo verrà!

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

11 commenti:

  • rescaldani franco il 20/10/2012 18:36
    Apprezzatissima e dolcissima la bimba nella mano, che già ci insegna come la Pace verrà e cioè con L'Amore ! bellissima!
  • Anna Marco il 28/09/2011 12:19
    un grande tema affrontato con meravigliosa semplicità e aggiungo "Le opere dell'amore
    sono sempre opere di pace.
    Ogni volta che dividerai
    il tuo amore con gli altri,
    ti accorgerai della pace..."Madre Teresa
  • Vincenzo Capitanucci il 28/09/2011 11:35
    Bellissima L'Or... se educhiamo i nostri bambini in questa ottica... la pace nel mondo verrà...(noi dobbiamo darne l'esempio)...
  • denny red. il 28/09/2011 06:48
    Ottima!!!! Lory, un bel leggere, Bravissima!!!!

  • Anonimo il 27/09/2011 19:37
    cara Lor, un messaggio importante il tuo, scritta benissimo. Brava
  • Ettore Vita il 27/09/2011 17:27
    Grazie per questo richiamo alla pace.
    A me la guerra fa paura... ne porto i segni nel cuore... ma la storia è una storia di guerre e ancora la facciamo studiare ai nostri figli... non ha mai insegnato niente... ci gloriamo degli effetti delle guerre mentre le detestiamo... e ancora si combatte... c'è sempre qualche uomo cattivo, qualche nobile scopo.
    Dio è dalla nostra parte... e buttiamo missili intelligenti... e poi organizziamo gli aiuti umanitari per appagare il cuore.
    Ma la guerra è anche dentro di noi, tra di noi, nelle famiglie, nella società, nella politica.
    Passiamo troppo spesso da un corteo all'altro con troppa disinvoltura.
  • Anonimo il 27/09/2011 14:44
    Un domani potrò dire che c'ero anch'io.
  • Anonimo il 27/09/2011 11:09
    Bella Lor, ma la pace si costruisce, prima di tutto, nel rapporto interpersonale con l'altro da te. Invece vedo continue aggressioni, a volte solo verbali, che nascondono solo odio e rancore. E allora che cos'è questa pace di cui tanto parliamo?
  • Don Pompeo Mongiello il 27/09/2011 09:59
    Un laudo meritato e dovuto per questa tua eccezionale!
  • Auro Lezzi il 27/09/2011 09:37
    Certo piccola.. Ma c'è anche quella del cuore.
  • anna rita pincopallo il 27/09/2011 09:25
    messaggio molto importante in una poesia dolce e di piacevole lettura bravissima

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0