PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Vano ardore

Sento un turbamento
negli inizi
dove la poesia è materia
molto concreta,
che non ammette salti rivoluzionari
per fare bambini
ma per nascere
quando tutto
corre verso
l'inaspettato
e la bellezza non è più
un vano ardore.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Don Pompeo Mongiello il 01/10/2011 10:32
    Molta apprezzata e piaciuta questa tua tanto bella!
  • Anonimo il 29/09/2011 18:56
    Molto bella Roberto. Concordo con Silvia... ha già detto tutto.
  • roberto caterina il 29/09/2011 17:19
    grazie a tutti, in particolare a Silvia che ha detto così bene ciò che io volevo dire, grazie.
  • silvia leuzzi il 29/09/2011 17:14
    Sempre straordinario Roberto veramente ma analizziamo il testo che è questo il motivo del nostro condividere oltre a farci i complimenti.
    Iniziamo dai primi quattro versi che definirei superbi, questo perchè con un tocco di grazia hai riassunto quell'emozione cocente che ci fa comporre, il motivo del nostro scrivere e perchè no vivere. La poesia che nasce dalla materia e diventa materia essa stessa. Poi la poesia prosegue penetrando dentro il poeta che partorisce vita nonostante tutto perchè insegue la bellezza quella vera e non solo ebbrezza del momento.
    Scusa se mi sono permessa ma è solo per intessere tra noi un contraddittorio utile alla nostra crescita.
    Veramente molto bella Ciao
  • Anonimo il 29/09/2011 17:01
    La bellezza poetica chi ce l'ha se la tiene. Bravo.
  • karen tognini il 29/09/2011 16:45
    Bella Roberto... la poesia è emozione...
  • loretta margherita citarei il 29/09/2011 15:44
    intensa molto bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0