accedi   |   crea nuovo account

Non ho più paura

Ho superato la linea che segna il confine
della vita,
senza tempo né bisogni, senza amore
né odio,
senza il peso dei ricordi, e quello
della speranza,
ora posso calpestare la mia ombra
pallida e stanca,
ora non ho più paura del nulla,
ora non ho più paura di me.

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Giusy il 17/11/2011 17:08
    bei versi.. mi piace
  • Nunzio Campanelli il 01/10/2011 17:22
    Grazie
  • Anonimo il 30/09/2011 20:57
    il punto in cui non si ha più paura... forse troppi dolori, delusioni... ci si protegge si diventa più forti o almeno si pensa di esserlo... questa tua lirica fa riflettere complimenti molto bella carla
  • Anonimo il 30/09/2011 20:18
    I tuoi versi sono animati da una forza incredibile, per quanto campeggi la cosueta tristezza. Una volta che si impara a non avere più paura di se stessi, credo, si è pronti a tutto. Un abbraccio Edmon, bravissimo come sempre
  • Ada Piras il 30/09/2011 09:41
    Tutti abbiamo un 'ombra e camminarci senza calpestarla vuol dire amarla.
  • Nunzio Campanelli il 30/09/2011 08:12
    Denny: grazie!
    Federica: sì, hai ragione è oscura, perché tale è il mio umore. Io non ne farei un discorso di stima, quanto piuttosto di volontà di farci del male, perché noi ci facciamo del male vivendo. Sè, è triste ma purtroppo è così. Grazie, Ciao.
  • Anonimo il 30/09/2011 06:25
    Bella è bella ma oscura, quanto meno disarmante: non hai più paura di te... e neppure stima?
    "ora posso calpestare la mia ombra / pallida e stanca,". Spero che sia soltanto un momento così! Buona giornata.
  • denny red. il 30/09/2011 06:07
    Ottima!!!
    ho supersto la linea..
    ora posso...
    non ho più paura di me.
    Bravo!!!


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0