accedi   |   crea nuovo account

Quel suo strano idioma

Nel torrente t'ho vista sorridermi
spruzzarmi con limpida acqua
e coperto dal brusio delle cicale
ho udito il tuo dolce canto assalirmi.
Con voce interrotta mi ripetevi: dut... dut
che forse non significava nulla
ma nei tuoi occhi c'erano la fragile luce
del primo mattino e quella luminescente
del tramonto più acceso.
Ho iniziato a correre tra gli aghi di pino
che cadevano e nuovi fiori che fiorivano
mentre inseguivo i tuoi capelli di sogno,
così simili alla criniera d'un cavallo
e nonostante il tempo che mi lascia senza fiato
ti incalzo ancora, ripetendo il tuo strano idioma.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Anonimo il 03/10/2011 21:43
    bellissima creatura dallo strano idioma... e tu sei stato rapito da questo dolce richiamo... inseguivi i suoi capelli simili alla criniera d'un cavallo... anche il cavallo è una bellissima creatura... cmplimenti per questa tua poesia... piena di mistero oeserei dire... un bacio fabio mi è piaciuta molto... carla
  • Fabio Mancini il 30/09/2011 22:05
    Ciao, Dolcissima! Quel dut... dut potrebbe significare tutto, oppure niente! Un abbraccio tenerissimo! Fabio.
  • carmela marrazzo il 30/09/2011 21:52
    affascinante! e piena di luce... mi ricorda la fuga di Angelica.
    quel dut dut... non potrebbe significare : " dai, uomo, tenta" ?
  • Anonimo il 30/09/2011 20:22
    Belle le immagini: insegui una donna che è creatura quasi aliena dal fascino irresistibile e dal linguaggio misterioso, bello!
  • loretta margherita citarei il 30/09/2011 18:24
    molto originale complimenti apprezzatissima amico caro tvb
  • Anonimo il 30/09/2011 14:12
    Bella, tre volte bella. Mi piace.
  • Ada Piras il 30/09/2011 10:26
    Bellissima Fabio mi piacciono queste poesie che hanno anche un senso figurativo
    e di suono.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0