accedi   |   crea nuovo account

Adolescente

Irriverente
pensiero nella mente,
i giorni dell'adolescenza.

Beata incoscienza!

Il tempo scandito
da sogni artefatti
e verità costruite,
attese riposte
e primi pruriti.

La vita in discesa.

Soltanto l'attesa
che la peluria sul pube
diventasse scura.

E giochi innocenti,
malizie latenti;
chi piscia lontano
tra Noi è il più grande.

I primi voli
giocando al dottore,
l'amica del cuore
compagna di banco.
Masturbate in eccesso
chiusi nel cesso,
tracce di umore
nelle mutande.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Don Pompeo Mongiello il 02/10/2011 12:25
    Veritiera, musicale e ben ritmata questa tua tanto tanto bella!
  • cristiano comelli il 01/10/2011 22:34
    Già, l'adolescenza è un caleidoscopio, non è facile domarla, è come una tigre imbizzarrita. Ritengo che lei sia comunque riuscito nell'impresa evidenziandone alcuni aspetti molto rilevanti, non ultimo quella graduale scoperta della sessualità in se stessi che viaggia tra desiderio e inquietudine, tra paura di donarsi e desiderio di concedersi al massimo grado per vivere un amore che viaggi nel tempo ma sappia simultaneamente andare oltre il tempo. Buona poesia.
  • loretta margherita citarei il 01/10/2011 20:55
    molto ma molto bella, complimenti amico caro
  • Anonimo il 01/10/2011 18:34
    Mi piace: una bellissima descrizione delle emozioni adolescenziali...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0