accedi   |   crea nuovo account

Abito in te

Nato nel vento,
non so di quali tempi o da pochi secondi,
quali terre abitasti prima di me,
se foreste, praterie
o fiumi veleggiasti,
da quali abissi
riaffiorasti,
non so se vero
o sei solo una velata proiezione di te.
Signore delle terre,
re dei mari,
navigatore dei cieli
oppure sei solo un uccello
fatto con ali di vento
per volare lontano.
Respiro dei tuoi baci
abito in te;
e forse lo so:
un airone sei.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Giulia Aurora il 16/09/2013 21:31
    grande respiro e speranza in questi versi che attendono e aspettano quest'airone molto bella

11 commenti:

  • Angel Bruna il 15/11/2011 15:32
    grazie davvero!
  • giuseppe scaffidi il 15/11/2011 15:13
    è... è veramente bellissima
  • Angel Bruna il 09/10/2011 12:25
    grazie, grazie di cuore!
  • Anonimo il 08/10/2011 16:56
    mi fa sognare questa bella poesia! Brava...
  • Angel Bruna il 05/10/2011 10:46
    grazie Dilaila, ho gradito molto il tuo commento!
  • Dilaila Bella il 03/10/2011 18:30
    Molto interessante e delicata... bella poesia!
  • Angel Bruna il 03/10/2011 15:42
    grazie sonia, grazie mariateresa, apprezzo molto i vostri commenti!
  • mariateresa morry il 03/10/2011 15:30
    Mi piace l'ampiezza iniziale e lo sviluppo quasi onirico del testo. Il mistero del volo resta sempre il punto di fascino, e concludere che forse l'amato è un airone risponde egualmente all'irrazionalità del tuo sentire. Molto delicata, bella.
  • Anonimo il 03/10/2011 15:21
    bella questa breve poesia, uno spaccato metaforico davvero intenso
  • Angel Bruna il 02/10/2011 22:01
    grazie Karen, il tuo commento è davvero gradito!
  • karen tognini il 02/10/2011 21:56
    Niente male Angel... un airone... in ali di vento...
    Molto bella!!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0