username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Parole in versi espansi

I Tuoi occhi
mentre mi leggi
percorrono
un sentiero di versi

dove la natura intima del nostro essere fuoriesce allegra e sorridente a raccoglier note

di mille profumate essenze

gioisce

in un tracciato del mio cuore posato su un foglio di carta in semplici millimetrate parole da elettrocardiogramma

prendendoti per mano
con quella tenerezza
che contraddistingue il nostro camminare insieme su tavole in bilico di cielo

m'accompagno
ogni giorno
in tutte le direzioni possibili

invitandoti
in un quadro di nuvole a far fiorire il fulmine e la pioggia sulla grazia della Tua bocca

perdendo
fra vertigini di sole la percezione delle nostre identità separate dall'universo

le mie labbra in Amore si sono fuse alle Tue espandendo i loro confini oltre i nostri visi fino a scomparire nelle acque luminose di un attimo creativo dalle nuove armonie

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Don Pompeo Mongiello il 04/10/2011 11:13
    Molto apprezzata e piaciuta questa tua bellissima!
  • Anonimo il 03/10/2011 22:55
    Intanto, un grande plauso alla tua inesauribile inventiva, po complimenti per questa nuova poesia, ardita nelle immagini che non perdono nulla del loro fascino romantico. Un carissimo saluto Vincenzo
  • Anonimo il 03/10/2011 17:38
    Sei un vero artista, un vero poeta... anch'io ho un cuore innamorato... ma non riesco a scrivere versi così belli!

    ... ipnotico Vincè!
  • Giacomo Scimonelli il 03/10/2011 15:19
    difficile non ripetersi con te caro Vincenzo... ma la mia stima è nota verso te... sei veramente un grande
  • teresa... il 03/10/2011 11:50
    mi fai commuovere Vincenzo. Sei poesia. Bravo. baci Teresa
  • Anonimo il 03/10/2011 10:09
    VIncenzo, forse sarò banale, ma con estrema sincerità ti dico che solo un cuore ed un animo di poeta può creare questi versi così sublimi... complimenti davvero...
  • karen tognini il 03/10/2011 07:50
    Solo un cuore innamorato della sua donna puo' scrivere versi tanto belli... e son profumi espansi di bellezza infinita...
    Meravigliosa Vince... tanto tanto!
  • roberto caterina il 03/10/2011 07:46
    Questo poem, un po' come quello successivo "profumi", definiscono, a mio modo di vedere, la differenza tra espansione ed infinito. Non sempre l'infinito è espanso, ma tende a nuove armonie, a volte anche a nuove perdite di luce.. Ciao.
  • Anonimo il 03/10/2011 06:45
    Una mano per quanto capace non scriverebbe mai certi versi, ma un cuore che sa muovere un pennello, mettendo in risalto quel che c'è di più bello, si.
  • loretta margherita citarei il 03/10/2011 05:57
    sempre versi travolgenti, bellissima

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0