PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ottobre

Non capisco perchè ottobre
ogni anno
mi rattrista sempre di più,
nessun sabato e nessun
vestito nuovo
spezzerà questa realtà,
sto davanti ad un tramonto
rosso e grigio
che non riesco a farmi entrare,
mille foglie gialle
sui marciapiedi
un'altra estate che non rivivrà

ma quando le nebbie scendono
i pensieri si colorano
lacrime bagnano un sorriso
senza nessun perchè,
fotografie ed imagini
che si allontanano da me
come le foglie di questo acero
che mi ha visto crescere

Non c'è stata mai
stagione migliore
di quella che arriverà,
guarda gli alberi che
sembrano fantasmi
nella luce del crepuscolo,
non esistono compleanni
felici
se riaffiora la malinconia,
l'orizzonte si avvicina
alla mente
sogni senza libertà

Profumo d'uva e di rugiada
e vecchia legna bruciata che
scuote i ricordi dentro me
li sento riemergere,
il vento adesso è immobile
intanto i giorni fuggono
resto qui ad aspettar la pioggia
mentre i silenzi si allungano

 

1
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • roberto caterina il 13/09/2012 07:20
    Bella descrizione.. Non condivido il tuo pessimismo.. Ottobre è uno dei mesi più belli con i suoi colori e i suoi profumi e non sempre c'è la pioggia..

4 commenti:

  • Bruno Briasco il 10/10/2011 09:21
    Scrivi divinamente pur se le tue poesie sono velate di tristezza infinita. Fa che anche ottobre rientri nel quadro bellissimo che la Natura ci offre coi suoi colori, i suoi profumi, le sue sensaazioni... ma tu sai perfettamente quello che voglio dire e che stai vivendo dentro di te. Bravissimo.
  • giuliano cimino il 10/10/2011 00:06
    musicale stupenda stupende parole, poichè non esiste compleanno felice
    se riaffiora la malinconia... vera ed intensa i miei piu sentiti complimenti
  • Ferdinando Gallasso il 08/10/2011 08:48
    Grazie infinite a te
  • mariateresa morry il 06/10/2011 12:35
    Devo dire che mi sento ottobre nelle ossa, dopo aver letto i tuoi versi... molto veritieri... grazie

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0