accedi   |   crea nuovo account

La penisola va sgretolandosi

E miriadi di persone
da ogni dove
cercano riparo
sulla penisola che non c'e'

sulla penisola che soffre
dove soffia troppo vicino
un vento che porta
ancora guerra.

Che' poi Gaia abbandonata
ecco che tra terremoti,
stanze vuote nei palazzi
tutti indaffarati per talk show

e alluvioni, crescita di strani ortaggi
e inquinamento fino alle stelle
che tornan satelliti a terra
ecco che, la penisola va sgretolandosi.

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Stanislao Mounlisky il 05/11/2011 08:08
    bei versi, condivido il tuo pensiero e il senso di impotenza e rabbia
  • Anonimo il 04/10/2011 10:11
    Bellissimi versi, Raffaele, che descrivono bene la nostra realtà,... bravissimo come sempre!
  • silvia leuzzi il 03/10/2011 23:19
    Grande Raffaele sei riuscito a rendere sublime la tragedia. Eschilo dei nostri tempi! Già mi vedo questi uomini come ombre dietro maschere tragiche, siamo noi Raffaele, noi che cerchiamo invano un riparo. Molto bella l'ho condivisa su fb

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0