username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La mia anima come un alito di vento

Vorrei volare sopra un alito di vento
dove il mondo si ferma
tra le carezze di un turbamento
Con gli occhi chiusi di chi non ha paura di non vedere
perché non serve lo sguardo di chi, con l'anima, sa guardare
E tra le pieghe di un abito nel tempo
scorgo la voce, tra le luci, di ogni mio giuramento
perché non tutti possono sentire
quello che il mio cuore ha voglia di urlare
quello che la mia anima ha saputo esalare
La sento danzare tra le dita
nel silenzio baciato della vita
tra sguardi truci di chi non sa capire
di chi non ha mai saputo gioire
La bellezza è nel saper cogliere i momenti rubati
quelli silenti, quelli sussurrati
Quelle emozioni che ti strappano il respiro
e che lo lasciano volare sfiorando la quiete del tempo
tra le note scordate dal resto del mondo

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 26/03/2012 15:15
    profondissimi versi.. Bella davvero, complimenti!
  • Anonimo il 06/10/2011 22:03
    Di grande intensità e magia, brava Monia, i miei sinceri complimenti
  • loretta margherita citarei il 05/10/2011 17:16
    intensa molto bella complimenti
  • Salvatore Ferranti il 05/10/2011 13:16
    davvero molto brava. complimentissimi
    e un caro saluto
  • Anonimo il 05/10/2011 09:22
    Bela, tre volte bella. Piaciuta.
  • Anonimo il 05/10/2011 09:05
    Ottimi testi quest'oggi, vi sono poesie apprezzatissime tra le quali la tua. V'è un soffio di dolcezza infinita in questo verso - La bellezza è nel saper cogliere i momenti rubati
    quelli silenti, quelli sussurrati - grazie per averlo espresso.
  • Salvatore Maucieri il 05/10/2011 09:00
    Ogni poesia, come ogni opera d'arte,è soggettiva e ogniuno di noi la interpreta in modo diverso, questa è la bellezza della condizione umana. Ti vorrei fare un piccolo esempio, che non ha lo scopo di convincerti, e ti dico che un certo Lucio Fontana alla fine degli anni 50 primi anni 60 produceva quadri tagliando la tela. Alcuni li buttavano nell'immondizia, altri vendevano case per acquistarli. Comunque mi piace confrontarmi con altri, nelle peggiore delle ipotesi si cresce sempre di più. Ciao a tutti.
  • la guerre delaguerre il 05/10/2011 08:53
    a me non piace mica tanto. scusa
  • Salvatore Maucieri il 05/10/2011 08:27
    Bella, emozionante. Ciao
  • Giacomo Scimonelli il 05/10/2011 06:42
    ''... La bellezza è nel saper cogliere i momenti rubati
    quelli silenti, quelli sussurrati
    Quelle emozioni che ti strappano il respiro
    e che lo lasciano volare, sfiorando la quiete del tempo
    tra le note scordate, dal resto del mondo.''

    un'introspezione che diventa sfogo in ottimi versi di poesia... apprezzata

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0