PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La mosca

Vola veloce sopra lo sporco,
sopra la puzza di questo mondo,
che piano piano sta morendo,
che piano piano sta imputridendo.
In un degrado che non ha dell'umano,
e non c'è nessuno che alzi una mano.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • loretta margherita citarei il 05/10/2011 17:08
    intelligente riflessione molto brava
  • Anonimo il 05/10/2011 16:43
    Cara Anna... mi sa che le mosche vere sono più pulite di quella che dici tu!
  • Vincenzo Capitanucci il 05/10/2011 13:51
    e chi le alza le ha ancora più sporche...

    Molto bella Anna Rita...
  • Alessia Torres il 05/10/2011 11:21
    La mosca come metafora di un mondo infangato ed indecente... Appropriato paragone!
    Brava!
  • Anonimo il 05/10/2011 11:19
    Anna Rita, non ci si può mica attendere dalle mosche che alzino le mani contro loro stesse! Ci vorrebbe un bel po' d'insetticida naturale... ma ove venissero eliminate le mosche, rimarrebbe sempre lo sporco. T'assicuro che quello è così alto che neanche con l'atomica andrebbe via. Brava Anna Rita, molto bella!
  • Simone Scienza il 05/10/2011 11:00
    Verrebbe da dire "Mò. scappa qualcosa..."

    Non è un mondo di M.. e quindi noi i suoi degni commensali,
    al contrario siamo mosche che lo stanno rendendo un letamaio per sentirci a nostro agio
    ... che tristezza...
    Brava.
  • Anonimo il 05/10/2011 10:23
    Brava. Con una pistola puntata le alzano.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0