username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

L'ultima

Tagliata seta segnata, bianca rosa,
azzurri colori infiniti, neri nei firmati
sulla pelle, gocce di seno, capezzoli profumati,
l'ultimo abito rigato lo donò dietro l'angolo,
alla fanciulla, dalle mani di un domani.

La Via Montenapoleone ha sempre la stessa immagine
fredda ed elegante, la vetrina principale apre e chiude
con aria da regina, non si cura di capelli e trecce,
ma sicura, copre e spoglia l'alba e il tramonto.

In lontananza dove tutto è polvere, i sorrisi contano
cari passi di uno stile che non vuol morire.
Nel cuore della notte il capo della dama è chinato
sul suo fondo, l'abile mano di un matto giocatore,
ha steso per sempre tutti i suoi dolci pezzi.

Via dalla via, la nuda vita non conta più nulla,
le stagioni senza una ragione cambiano e ricamano
tutto a caro prezzo, nessuno libererà le sue parole,
l'ultima poesia non potrà mai essere pubblicata da
nessuna parte, il suo modo di amare finirà sotto silenzio,
i tetti dei detti ti voglio bene, sono solo trucchi fini,
di specchi e riflessi, la moda veste e investe primavere,
estati, autunni, e inverni eterni.

Nel chiaro buio in fondo al viale, la fine di una storia,
mi copre di tristezza, il domani mi fa sperare,
ancora una volta mi perdo.. mi fermo davanti
ad un caffè e penso.. pensando,
a questa mia ultima poesia..

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

25 commenti:

  • Giacomo Scimonelli il 19/12/2011 10:25
    versi intensi e profondi...
  • tania rybak il 10/10/2011 16:10
    scusa gli errori, troppa fretta
  • tania rybak il 10/10/2011 16:09
    piena di significati, molto seggestiva e come sempre unica, un affetuoso abbracio
  • Anonimo il 10/10/2011 06:31
    e mentre ti nleggo, uno sconquasso di sensazioni creano altre immagini, metafore continue e tutte possibili. Poi la chiusa appare una pausa, liberatoria, per riflettere su componimento, dal profilo ermetico-introversivo. Bravo!
  • Falco libero il 10/10/2011 00:47
    Ottima e indefinibile, molto suggestiva.
    Bravo amico
    Un caloroso saluto
  • Anonimo il 09/10/2011 19:36
    Sono rimasta positivamente impressionata da questo tuo capolavoro. I tuoi versi evocano immagini bellissime e regalano sensazioni vere e profonde. Non posso far altro che porgerti i miei più sentiti complimenti.
  • Anonimo il 08/10/2011 12:10
    piena di meravigliose sensazioni... riflessioni di un gentile poeta... bella denny complimenti carla
  • Teresa Tripodi il 08/10/2011 09:47
    "l'ultima poesia non potrà mai essere pubblicata da nessuna parte" ogni ultima riporta ad una prima..."il domani mi fa sperare, ancora una volta mi perdo" il solo pensare riporta a ricominciare Bellissima Denny o meglio come dici tu "BRAVO DENNY"
  • sara zucchetti il 07/10/2011 17:41
    bravo caro Denny è fantastica! Sai intrecciare parole stupende per farle penetrare nell'anima. Non esiste l'ultima poesia perchè resteranno sempre nel nostro cuore.
    Bella descrizione romantica!!!!!
  • Luana D'Onghia il 07/10/2011 15:37
    "l'ultima poesia non potrà mai essere pubblicata da nessuna parte, il suo modo di amare finirà sotto silenzio"...é vero!
    Bellissima poesia Denny, così intensa, così... bella! Bravissimo!!!
  • Gianni Spadavecchia il 06/10/2011 16:53
    Ultima... la fine di una storia.. la tua ultima poesia.. si intravede una mattina dal cielo grigio con il tuo amaro caffè e pensieroso ti siedi.. e speri.. Molto bella e dettagliata!
  • Anonimo il 06/10/2011 16:51
    adoooooooooooro milano! ma mi è sorta una domanda leggendo questa tua stupenda poesia: quanto era voluta l'estrema eleganza del linguaggio?!
  • Anonimo il 06/10/2011 14:18
    Eccezionale. È vero l'ultima poesia non potrà mai essere pubblicata da nessun'altra parte se nn nei nostri cuori.
  • Don Pompeo Mongiello il 06/10/2011 13:46
    Molto apprezzata e piaciuta questa tua veramente bella!
  • teresa... il 05/10/2011 20:24
    poesia pura, molto apprezzata hai immortalato in questi versi una realtà esistente a volte triste ma fortunatamente mutevole. Sei geniale. versi perfetti e curati nel dettaglio.
  • Anonimo il 05/10/2011 17:04
    Bravissimo Denny, meravigliose descrizioni d'una realtà vera... ma credo che sarà soltanto la prima di un nuovo ciclo e non l'ultima!
  • loretta margherita citarei il 05/10/2011 17:03
    splendida 5 stelle complimenti sei sempre super, 1 bacione
  • Anonimo il 05/10/2011 16:40
    Questa è tra le tue più belle Denny.

    Splendida, molto intensa.
  • Vincenzo Capitanucci il 05/10/2011 13:53
    ... l'ultima poesia non potrà mai essere pubblicata da
    nessuna parte, il suo modo di amare finirà sotto silenzio...

    Splendida Denny...
  • Ezio Grieco il 05/10/2011 12:24
    Bellissima Denny, è l'ultima in ordine di tempo, e forse la... prima per contenuti e senso poetico.
    cl
  • silvia ragazzoni il 05/10/2011 12:23
    Denny veramente bella e molto molto intensa!
  • Elisabetta Fabrini il 05/10/2011 12:16
    Grande Denny... tutto è ispirazione per l'ultima poesia.. di solito la più bella!!
    ciao Ely
  • karen tognini il 05/10/2011 11:32
    Intensa Denny... molto molto bella. quest' ultima poesia.. sara' l'inizio di nuovi canti di vita...
    È bellissimo rileggerti...
    un abbraccio
    k
  • anna rita pincopallo il 05/10/2011 11:23
    bravo Denny poesia intensa e molto bella
  • Anonimo il 05/10/2011 10:51
    Si comincia sempre dall'ultima. Profonda molto.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0