PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il gesto dell'amore

Sono da te
Non si capisce da come ti guardo che c'è qualcosa in più?
Sei così bella mentre cammini per la casa
Che occhi che hai, d'infinita bellezza
Perché il tuo sorriso è così bello?
Com'è vicina la tua mano, il tuo viso
I boccoli dei tuoi capelli mi sfiorano le spalle.
Sei così vicina, fermati, non parlare.
Lasciami sfiorare le tue dolci labbra con le mie.
Facciamo in modo che si fondano per una sola volta.
Una sola, da farti capire.
Basterebbe solo un cenno, uno sguardo ma
Non ti scappa niente, rimani in silenzio
In tutta la tua bellezza
Così ferma con lo sguardo perso nel vuoto
Cosa ci divide? Sembra così poco, sembra.
Un freddo saluto prima di tornarmene a casa.
Aspetta
Lascia che ti guardi ancora una volta
Immobile
Ti amo

 

1
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Matteo Faccin il 06/10/2011 13:58
    grazie a tutti
  • Ada Piras il 05/10/2011 23:51
    È Bellissima piena di sensazioni che pare di toccare... ma diglielo quel "TI AMO"
    sarà felice vedrai... molto felice.
  • cristiano comelli il 05/10/2011 22:26
    Buon incedere di una poesia di buon valore in cui il lento, maestoso e al contempo leggero comporsi di un amore in tante piccole sfaccettature sboccia nella sicura e diluviale presa di consapevolezza della sua infinità e incomprimibilità.
  • Ettore Vita il 05/10/2011 21:52
    È sempre quel velo che stuzzica il sentimento.
    Cerca di osare... fai il primo passo...
  • loretta margherita citarei il 05/10/2011 21:30
    molto apprezzata complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0