PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Quasi nulla

Se l'attesa è un valore
da trovare
tra le mille foglie d'autunno
non possiamo pensare che sia solo
un invito
a non muoversi.

Possiamo sperare che il vento ci aiuti
ma quando le parole non rispondono più
ai desideri
non possiamo ascoltare chi è troppo lontano
non possiamo chiamare
chi non ci ha mai parlato davvero
e dovremmo invece vedere quel quasi nulla
che ci ha imbaldanziti
dovremmo chiedergli di essere cedevole
non così spietato
come i sogni che vogliono durare
oltre l'infelicità.

E se il quasi nulla appartiene al vento
e alle foglie
dobbiamo andargli incontro
pensando che ciò che non è atteso
sia sempre verde
come uno smeraldo nascosto
in fondo alla nostra ingenuità..

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • loretta margherita citarei il 06/10/2011 09:11
    bella riflessione condivisa bravo
  • Anonimo il 05/10/2011 22:44
    Poesia condivisa. Mi associo con il commento di Comelli.

    Bravo
  • cristiano comelli il 05/10/2011 22:40
    Condivido le sue considerazioni espresse in forma poetica dalla prima all'ultima virgola. L'attesa predispone all'azione, non all'astensione dall'azione.
    È quanto prepara il nostro agire perchè esso sia il meglio orientato possibile alla nostra felicità e, se possibile, a quella altrui.
    L'attesa consente insomma al momento della vita di mettersi il vestito più bello per sfilare leggero e maestoso al contempo sul grande palcoscenico dell'esistenza.
    Buona poesia.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0