accedi   |   crea nuovo account

Invisibili emozioni

Il nostro tempo
a volte così sbrigativo
si colora di alfabeti immaginari
dove una lettera sta per ciò che
abbiamo sempre amato
e a nulla vale
indicare indizi importanti
se poi la realtà e la lealtà
si fondono in un non sapere mistico
al di qua della collera e dello stupore..

La rabbia però nasce inaspettata
a liberare dalle sue ironie
una stagione mai veramente
vissuta
per poi mutarsi in furore
quasi un colpo di vento
che accoglie immagini divenute
percepibili

Quanta energia
allora
nella nostra muta visione
che accoglie l'insostenibile
e la sua calma apparente
fatta di verità probabili e di
echeggiamenti.

Ma se non posso più sostenere
una ragione d'amore
se la mia follia rischia di non essere più
amorosa
vorrei continuare a vedere
ciò che non è visibile
e essere io stesso
invisibile.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • loretta margherita citarei il 07/10/2011 17:39
    molto bella apprezzata
  • Giacomo Scimonelli il 07/10/2011 15:17
    sarebbe bello essere invisibili per tanti motivi... i tuoi versi son molto belli e ben stilati
  • Elisabetta Fabrini il 07/10/2011 11:51
    Molto molto bella...
    Bravissimo Roberto!
  • roberto caterina il 07/10/2011 09:27
    grazie Ada sempre carina a leggermi... beh sì hai ragione le emozioni non sono per nulla invisibili... sono io che vorrei esserlo, talvolta.. ciao
  • Ada Piras il 07/10/2011 09:12
    Invisibili emozioni... ma poi non così tanto se le senti arrivare fino sotto alla pelle.
    e al cuore... Molto bella...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0