PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Imbrattare

Fin quando lo lume
de lo senno mio
perso non s'è,
ed in uno
de li suoi arcaici meandri,
lo estro de lo scrivere
indelebile è,
questi candidi fogli
con inchiostro blu
ancora lorderò.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 09/10/2011 11:13
    Fino a quando si avrà un lume acceso... sfatando chi dice... che la creatività scema con l'età... forse la memoria... continuerò a dare estro al mio scrivere...

    Bravissimo Don...
  • Cinzia Gargiulo il 07/10/2011 23:16
    Finchè si ha qualcosa da dire è giusto farlo.
    Opera apprezzata.
  • loretta margherita citarei il 07/10/2011 17:35
    e continua a farlo , bravo don
  • Anonimo il 07/10/2011 13:15
    Bello con l'inchiostro i fogli lordare con la poesia.
  • Ada Piras il 07/10/2011 10:56
    Bravo... continua pure...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0