PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Gioielli spenti

Parole d’ornamento,
in saccente sfoggio, contorte,
risuonano vuote.
Palestre di retorica,
densamente coperte dall’Io;
misere scimmie replicanti,
racchiuse in torri d’avorio,
sole, tristi, senza luce nel cuore.
Splendore dell’umile,
gusto frugale, riflesso dell’anima,
semplice e nudo, che sa di Dio.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • agave il 30/12/2011 10:14
    complimenti per lo stile complesso ed introspettivo, ho apprezzato molto il tuo lavoro
  • FAUSTA PASQUINI il 30/07/2007 15:50
    quanto sei colto beato te sei bravissimo complimenti
  • gianluca malorgio il 23/05/2007 11:32
    gran belle allegorie, passa da me qualke volta...
  • roberto mestrone il 23/05/2007 09:32
    Pensiero ermetico, denso di acute allegorìe...
    Ro

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0