username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Fulgida lanterna

Ti amo immensità attecchita
nel  mio piccolo orticello sei fiorita 
semitermine d'un cerchio viaggiatore 
nell'acqua della Vita ad allargare il suo splendore

Impronta indelebile nel mio respiro 
Sostanza che muta come il destino
lieve silenzio nelle mie ossa
sole caldo e nobile sulla terra rossa

Ti amo ombra immortale e sempiterna
armistizio di guerra 
nel buio fulgida lanterna
sottrazione e somma e ultima fortezza
al mio esistere hai donato la tempesta 

Dal bianco al rosso
al blu sono mutata
poiché  senza confini volo e 
sono Fata.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

11 commenti:

  • Anonimo il 24/10/2011 23:04
    un modo di scrivere incantevole
  • Anonimo il 24/10/2011 00:24
    grazie per queste note fatate
  • Dolce Sorriso il 22/10/2011 23:48
    una fata che vola, che sogna, che scrive bellissimi versi.. brava Luretta.
  • Bruno Briasco il 22/10/2011 21:02
    Complimenti davvero
  • Ugo Mastrogiovanni il 20/10/2011 11:28
    Un ampio e riposato fraseggio d'ispirazione romantico-classicheggiante, che il verso segue a ruota, quasi incantato.
  • Sergio Fravolini il 09/10/2011 08:32
    Molto ella mi piace.

    Sergio
  • Marco Briz il 08/10/2011 22:49
    Bravissima... piaciuta
  • Ada Piras il 08/10/2011 21:55
    Bellissima... mi è piaciuta un sacco.
  • loretta margherita citarei il 08/10/2011 17:03
    splendida 5 stelle
  • Paola B. R. il 08/10/2011 16:36
    Trascinante, bella.
  • teresa... il 08/10/2011 14:33
    poesia meravigliosa. complimenti mi ha davvero coinvolta.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0