PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ecco il freddo

dopo il gelo,
ancora il vento accarezza la mia pelle...
sento su di me una pioggia di lacrime
dal cielo scendere lento.
ecco come anche una
tempesta mi può sorprendere...
d' immenso.

 

2
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Alessandro Guerritore il 21/10/2011 07:23
    Nella natura l'immenso, il creato che solo un poeta può percepire, che solo un animo sensibile può cogliere nel creato.
  • Filomena Faro il 08/10/2011 17:29
    ok.
  • loretta margherita citarei il 08/10/2011 16:52
    concordo con il commento di vera
  • Filomena Faro il 08/10/2011 16:01
    grazie vera
    sei stata esaustiva
    e chiara.
  • Anonimo il 08/10/2011 15:55
    Gli ultimi tre versi valgono per un'intera poesia.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0